gallery/logo
gallery/scritta
gallery/fb4

Seguici

320.0429331

gallery/loghetto-telefono

Torcicollo

Il torcicollo è un problema molto diffuso ma, nella maggior parte dei casi, non grave. I muscoli del collo possono essere in tensione a causa di una postura scorretta, ad esempio quando si lavora tutto il giorno al computer oppure quando si sta troppo chinati sul banco da lavoro quando si pratica un hobby.

Tra le varie cause del torcicollo si possono elencare:

Strappi muscolari

Gli sforzi muscolari eccessivi, ad esempio le ore trascorse chini al volante, in molti casi possono provocare strappi muscolari. I muscoli del collo, soprattutto quelli della nuca, si affaticano e possono finire per strapparsi.

Quando li si sforza ripetutamente il dolore può addirittura diventare cronico.

Persino azioni all’apparenza innocue, come leggere nel letto o digrignare i denti, possono provocare strappi ai muscoli del collo

Logoramento delle articolazioni

Come tutte le altre articolazioni dell’organismo, anche quelle del collo tendono a logorarsi con l’andare del tempo, provocando l’artrite degenerativa del collo.

Traumi

I tamponamenti spesso provocano il colpo di frusta, che si verifica quando la testa viene proiettata prima in avanti e poi bruscamente all’indietro, e quindi i tessuti molli del collo si stirano oltre al limite di rottura.

I tipi più diffusi di torcicollo di norma reagiscono bene all’automedicazione. Se il male al collo non guarisce, il medico potrebbe prescrivervi altre terapie.

Farmaci

Analgesici. Il medico può prescrivervi farmaci più potenti rispetto a quelli normalmente in vendita in farmacia senza ricetta. Per curare gli episodi acuti di male al collo, in alcuni casi, possono essere usati gli analgesici oppiacei per periodi molto brevi. Possono inoltre essere prescritti i miorilassanti, il tramadolo o gli antidepressivi triciclici (usati come analgesici).

Farmaci iniettabili. Alcuni farmaci iniettabili possono essere utili per alleviare il torcicollo. Il medico può iniettare i corticosteroidi alla radice dei nervi, nelle piccole faccette articolari delle ossa della colonna vertebrale o nei muscoli del collo. Per alleviare il dolore, inoltre, possono essere iniettati alcuni anestetici come la lidocaina.

Fisioterapia

Esercizi e stretching per il collo. Il medico può consigliarvi di rivolgervi a un fisioterapista che vi insegni ad effettuare esercizi e stretching per il collo, che poi ripeterete per conto vostro a casa. Gli esercizi possono alleviare il dolore ripristinando la funzionalità muscolare, ottimizzando la postura per prevenire il sovraccarico dei muscoli e aumentando la forza e la resistenza dei muscoli del collo.

Trazione. La trazione usa pesi e carrucole per tenere il collo leggermente in tensione e immobilizzato. Questa terapia, eseguita sotto la supervisione di un medico e di un fisioterapista, potrebbe alleviare abbastanza in fretta alcune forme di male al collo, soprattutto quelle connesse all’irritazione delle radici dei nervi.

Collare. Un collare semirigido che supporti il collo può essere utile per alleviare il dolore, perché diminuisce la pressione sulle strutture del collo. Se usato per più di due settimane consecutive, tuttavia, il collare può fare più male che bene.

Alcuni comportamenti per prevenire il torcicollo:

  • Fate pause frequenti se dovete guidare per molto tempo o lavorare a lungo al computer. Tenete il collo leggermente all’indietro, allineato alla spina dorsale, per diminuire le tensioni muscolari. Cercate di non digrignare i denti

  • Sistemate la scrivania, la sedia e il computer in modo tale che lo schermo sia al livello degli occhi. Le ginocchia dovrebbero essere leggermente più basse delle cosce. Ricordatevi di usare i braccioli della sedia.

  • Cercate di non tenere il telefono tra l’orecchio e la spalla. Se dovete usare il telefono per molto tempo, acquistate un auricolare.

  • Fate stretching di tanto in tanto se lavorate alla scrivania. Alzate e abbassate le spalle. Avvicinate le scapole, e poi rilassate i muscoli del collo e della schiena. Abbassate le spalle e portate la testa verso la spalla, per stirare i muscoli del collo.

  • Riequilibrate la base del collo. Fare stretching per gli addominali e rafforzare i muscoli delle scapole e delle spalle può essere utile per bilanciare la base del collo.

  • Cercate di non dormire a pancia in giù. Questa posizione, infatti, fa sforzare il collo. Scegliete un cuscino che segua la curva naturale del collo.

Torcicollo